Quale fotocamera acquistare

Una domanda che ognuno dovrebbe porsi è proprio questa. Ognuno di noi ha esigenze diverse per ognuna delle quali esiste una soluzione. Non tutte le macchine fotografiche sono uguali, anche se agli occhi del cliente comune possono alla fine dare tutte ottimi risultati. Personalmente consiglio di stabilire l'uso della fotocamera per uno dei seguenti usi:

Portabilità e praticità (Consumer)

Passione fotografia (Prosumer)

Fotografia (Pro)

Portabilità e Praticità

Per questo campo esistono centinaia di modelli di tutte le marche. Il modello definito come COMPATTA offre misure ridotte e media qualità di immagine, comode da infilare nella tasca o in borsetta e più o meno complesse nei Menu di impostazione a seconda della fascai di prezzo. A oggi un FD compatta ha una risoluzione che va per quelle ormai un pò datate dagli 8 ai 10 Mpixel di risoluzione, sino agli ultimi modelli da 12 a 14 Mpixel.

Attenzione a non confondere la risoluzione in Mpixel con la qualità. E' possibile trovare maggiore qualità di immagine su modelli con Mpixel più bassi. In questi modelli non è possibile l'uso manuale della fotocamera.

Passione fotografia

Una via di mezzo tra amatoriale e professionale. Macchine più ingombranti ma dotate di qualità di immagine superiore. Su alcuni modelli è anche possibile cambiare le ottiche. Prezzi cha vanno dai 200 ai 500 euro circa. In questa fascia possiamo inserire le Mini REFLEX o IBRIDE che si avvicinano ancora di più alle macchine fotografiche professionali ma salgono anche di prezzo sino oltre ai 1000 euro.

Fotografia

Questo è un settore dedicato ai professionisti e si parla solo di macchine REFLEX. Ottiche intercambiabili e grandi prestazioni. Esistono modelli di varie fascie di prezzo ma sempre oltre i 2000 euro circa.

Quello che principalmente contarddistingue la qualità e dunque il prezzo è il sensore CCD o CMOS.

La dimensione di un sensore è relativa alla qualità di immagine. Più il sensore è di maggiori dimensioni più avremo qualità nel nostro file. Questo spiega che un sensore da 5 Mpixel di un telefonino non potra certo avere la qualità di un sensore di pari capacità montato su una fotocamera. Si parte dalle dimensioni di pochi millimetri sino ad arrivare ai sensori FULL FRAME che hanno grandezza di 24 x 36 mm. Esistono poi sensori di maggiori dimensioni che vengono utilizzati su macchine professionali di medio e grande formato e destinate a una fascia di utenti strettamente professionali.

Oltre al sensore la qualità è data sicuramente anche dalle lenti utilizzate negli obiettivi e dal tipo. Da evitare quando possibile gli ZOOM digitali che peggiorano la risoluzione del nostro scatto.

Un'altro fattore che influisce sui costi sono le funzionalità della fotocamera, dal riconoscimento dei visi, degli occhi chiusi, ai sorrisi, ai vari tipi di filmati, e altro ancora ma che se vogliamo hanno poco a che fare con la FOTOGRAFIA.

Per cominciare dunque può bastare anche una COMPATTA, ma se la passione vi conquista non potrete evitare di aquisire le nozioni base della fotografia per poter così sfruttare al meglio la fotocamera, e a quel punto non potrete fare a meno di una macchina fotografica più evoluta. Avere una grande macchina non significa fare delle belle foto. Lo stile, l'occhio, l'inquadratura possono esprimersi anche con macchine di bassa qualità. Andare per gradi è la soluzione migliore e permette di scoprire se dentro di noi abbiamo questo dono. Non dimenticate mai la teoria, non basta conoscere dove stà il freno e l'acceleratore ma bisogna saper guidare e per fare questo un corso è sempre consigliato.

Ultima modifica ilDomenica, 22 Marzo 2015 09:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Дървени летви - колчета http://www.emsien3.com/letvi от ЕМСИЕН-3
Дюшеме http://www.emsien3.com/дюшеме от EMSIEN-3